Pubblicato in: Harper Collins, Libri, Review Party

Blood & Honey – Review Party

Buongiorno carissimi lettori e benvenuti all’ultima tappa del Review Party di Blood & Honey, il secondo volume della trilogia scritta da Shelby Mahurin e pubblicata dalla HarperCollins Italia.

Ieri, giovedì 4 marzo, è finalmente uscito il romanzo in tutte le librerie e anche in Italia è finita l’attesa per il sequel di Serpent & Dove, il fortunatissimo bestseller del New York Times, apprezzato da tutti gli amanti del YA.
La trilogia di Serpent & Dove è composta da
1. Serpent & Dove. La strega e il cacciatore 1 (10 settembre 2020 – HarperCollins Italia)
2. Blood & Honey. La strega e il cacciatore 2 (4 marzo 2021 – HarperCollins Italia)
3. Gods & Monsters. La strega e il cacciatore 3 (in uscita ad agosto in lingua originale)

Voglio ringraziare tantissimo la HarperCollins Italia (in particolare Jennifer) per avermi dato la possibilità di partecipare all’evento.

Titolo: Blood & Honey. La strega e il cacciatore 2

Autore: Shelby Mahurin

Editore: Harper Collins Italia

N.Pagine: 528

Genere: Fantasy, Romance

Trama


La posta in gioco è sempre più alta. la magia più pericolosa. la passione più rovente… Lou e Reid sono in fuga da tutti. Dalla congrega, dalla Chiesa e dal re. Per sopravvivere hanno bisogno di alleati. Alleati potenti. Ma il loro aiuto ha un prezzo. Cosa dovranno sacrificare per pagarlo? Sfuggiti per un soffio al pugnale di Morgane, Lou e Reid sono di nuovo insieme… ma le streghe della congrega, gli uomini del re e gli chasseur continuano a dar loro la caccia. Non c’è più tempo, ormai, e il cerchio si stringe inesorabile… Erano certi che insieme avrebbero superato ogni cosa. Ma quando Morgane li attira in un crudele gioco del gatto col topo, i due giovani sono costretti a chiedere aiuto a La Voisin, regina delle Dames Rouges e nemica giurata della congrega di Lou. Mentre Lou, convinta di non avere alternative se vuole salvare suo marito e i loro amici, percorre i sentieri più oscuri della magia, Reid, benché riluttante, deve esplorare i suoi nuovi poteri. Hanno giurato di essere una cosa sola fino alla fine dei loro giorni…


Poco più di un mese fa vi ho parlato del primo volume di questa travolgente trilogia, infatti ho rimandato di qualche mese la lettura di Serpent & Dove per non dover aspettare troppo tempo tra il primo e il secondo libro. La saga inizialmente doveva essere una duologia, ma è stata riadattata come trilogia. Il mio timore era che l’autrice avesse allungato il brodo nel secondo volume per riuscire a crearne un terzo. Fortunatamente mi sbagliavo: Blood & Honey non è un romanzo perfetto ma non soffre della sindrome del secondo libro, anzi, cambia ritmo e ambientazioni, diventando molto più misterioso e cupo.

ATTENZIONE
nella recensione potrebbero esserci spoiler su Serpent & Dove

Cosa ne penso

Blood & Honey era una delle uscite più attese del 2021 e devo dire che non ha deluso le mie aspettative e se vi siete persi la mia recensione di Serpent & Dove potete recuperarla cliccando QUI.

Vi devo avvertire che non è un libro leggero e frivolo come alcune parti del primo romanzo, Lou e Reid non sono alle prese con i loro primi sentimenti e non si stanno godendo una luna miele, ma sono in fuga ed esposti ad un pericolo costante.

Il romanzo riprende subito dopo il finale di Serpent & Dove e ritroviamo Lou, Reid, Ansel, Coco, Beau e Madame Labelle nella Foret des Yeux, in fuga da tutti i loro nemici. Per combattere e vincere contro Morgane, i nostri protagonisti avranno bisogno di alleati, ma di chi si possono realmente fidare? Perché in realtà Morgane non è l’unica a volerli morti…
Inoltre, la protezione e gli alleati hanno un prezzo da pagare e il gruppo sarà costretto a spezzarsi in due per cercare supporto: da un lato vediamo Lou, Coco e Ansel diretti al campo delle Dames Rouges, dall’altro, troviamo Reid, Beau e Madame Labelle che cercano sostegno dai Licantropi, dalle Sirene e dal Re. Il gruppo di Reid verrà aiutato da una compagnia itinerante guidata da un nuovo e interessantissimo personaggio di nome Claud Deveraux.
Riunire un gruppo di nemici giurati non sarà affatto facile ma, tutti vogliono liberarsi di Morgane e potrebbero decidere di allearsi contro il loro comune peggior nemico.

I due elementi forti della saga della Shelby sono senza ombra di dubbio il sistema magico e i personaggi.

Nel primo libro abbiamo conosciuto i protagonisti e abbiamo imparato ad amarli, mentre nel secondo volume approfondiremo la loro psiche e li vedremo combattere contro i loro demoni interiori, che creeranno delle spaccature nei rapporti interpersonali. Nonostante siano una strega ed un cacciatore di streghe, Lou e Reid hanno lottato per accettarsi e rispettarsi e il loro amore è diventato uno dei legami più apprezzati da tutti i fan del genere YA. Ma in Blood & Honey però, non dovranno combattere soltanto per le loro vite ma anche per calmare le tensioni e le differenze, che rischiano di dividerli per sempre.

Reid sta affrontando una piccola crisi di identità, alla fine di Serpent & Dove ha scoperto di essere dotato di poteri magici, proprio lui che caccia la streghe da sempre. Ha dovuto uccidere la sua unica figura paterna, ha scoperto di essere figlio di una strega e del re, ha diverse pressioni addosso e sta cercando la sua vera identità. Inoltre vuole rinnegare la magia, che fa parte del suo corpo, ma come possiamo biasimarlo? Sta diventando ciò che ha sempre disprezzato, e come se tutto questo non bastasse, sta anche cercando di salvare Lou da sé stessa. Devo dire che per quanto la sua negazione e confusione siano giustificate, qualche volta avrei voluto tirargli un paio di secchiate di acqua gelida in faccia.

Lou appartiene alle Dames Blanches e la loro magia è strettamente basata sulla regola che la natura esige sempre equilibrio, i loro incantesimi pretendono dei sacrifici per ogni azione, ma spesso il prezzo da pagare è molto alto, soprattutto se si esagera e la magia inizia a pretendere un pezzo di te: i tuoi ricordi. Questo Lou lo capirà a proprie spese, infatti la vedremo cadere nel baratro della propria potenza, che potrebbe condurla alla perdizione.

I protagonisti del libro sono soltanto due ma i personaggi principali sono davvero tanti ed è inevitabile provare simpatie e antipatie. Penso che tra tutti, Ansel faccia un ottimo percorso, confermandosi uno dei miei personaggi preferiti.

✧༺★༻✧

Le atmosfere diventano oscure, per merito delle ambientazioni tetre e inquietanti, e anche grazie all’inserimento di alcune creature come i matagot, ovvero spiriti inquieti incapaci di raggiungere l’aldilà, che assumono la forma di un animale.

Approfondiremo la conoscenza con le Dame Rouge, le streghe di sangue, la qui magia non pretende un equilibrio con la natura, ma proviene dall’interno. Il sangue è un ingrediente davvero fondamentale per le Dame Rouge e la loro magia può essere pericolosa e imprevedibile. Il corpo di queste streghe è segnato da profondi tagli e cicatrici autoinflitte, che servono per praticare i loro incantesimi; inoltre, il loro sangue è velenoso per i nemici.

Lo stile dell’autrice resta scorrevole e le pagine volano via una dopo l’altra: ho terminato il libro in pochissimo tempo e avrei letto altre pagine su questa storia. La componente romance e il genere fantasy sono più bilanciati rispetto al primo libro, ma continuo a consigliare questa lettura a persone che apprezzano il lato romance, o potrebbero trovare il romanzo ”pesante”.

La narrazione resta alternata tra Lou e Reid, scelta che apprezzo molto e che permette di seguire entrambe le storie dei personaggi quando il gruppo si divide, anche se personalmente apprezzo sempre di più i capitoli che seguono il punto di vista della protagonista femminile.

La storia del secondo libro segue principalmente la psicologia e la crescita dei personaggi, infatti la maggior parte dell’azione si svolge nell’ultima parte del romanzo, ma posso assicurarvi che vi lascerà a bocca aperta. Blood & Honey è un libro di mezzo che prepara psicologicamente ed emotivamente il lettore al terzo ed ultimo volume e sono molto curiosa di vedere come l’autrice svilupperà la trama nel prossimo romanzo, anche se ho seriamente paura per quello che potrebbe combinare Lou in seguito ad un tragico evento, che scoprirete soltanto leggendo il libro.

Grazie per essere arrivati fino alla fine del mio articolo ❤
Qui sotto vi lascio il banner con i blog delle ragazze che partecipano all’evento insieme a me.

Shelby Mahurin è un’autrice americana di narrativa per giovani adulti. È cresciuta in una piccola fattoria nell’Indiana rurale. Ha frequentato la Turkey Run High School di Marshall, nell’Indiana. Il suo romanzo Serpent & Dove ha debuttato al secondo posto nella lista dei bestseller del New York Times.

Pubblicato in: Harper Collins, Libri, Recensione

Serpent & Dove. La strega e il cacciatore – Recensione

Buongiorno amici lettori,
tra un mese esatto, il 25/02/2021, uscirà Blood & Honey, il secondo volume dell’acclamatissimo Serpent & Dove. La strega e il cacciatore di Shelby Mahurin edito in Italia dalla Harper Collins Italia.

Ho acquistato Serpent & Dove a settembre ma sono riuscita ad iniziarlo soltanto nel 2021 e devo ammettere che se l’uscita del secondo libro non fosse imminente, avrei comprato il volume in inglese per sapere come continua della saga di Shelby Mahurin, composta da:
1. Serpent & Dove. La strega e il cacciatore – (10/09/2020 Harper Collins Italia)
2. Blood & Honey – (25/02/2021 Harper Collins Italia)
3. Titolo sconosciuto – (In uscita nel 2021 in lingua originale)

Titolo: Serpent & Dove. La strega e il cacciatore

Autore: Shelby Mahurin

Editore: Harper Collins Italia

N.Pagine: 528

Genere: Fantasy, Romance

Trama


Una strega e un cacciatore di streghe legati nel sacro vincolo del matrimonio. Quella storia poteva andare a finire in un unico modo: un palo e un fiammifero.
Due anni fa, Louise Le Blanc è fuggita dalla sua congrega e si è rifugiata a Cesarine, rinunciando a ogni forma di magia e vivendo di furti ed espedienti. Perché in quella tetra città le streghe come lei fanno paura. Vengono braccate. E mandate al rogo.
Reid Diggory è un cacciatore, ha giurato fedeltà alla Chiesa e da sempre vive secondo un unico, ferreo principio: uccidere le streghe. La sua strada non avrebbe mai dovuto incrociare quella di Lou, ma un perverso scherzo del destino li costringe a un’unione impossibile: il santo matrimonio. Ma anche se quella tra le streghe e la Chiesa è una guerra antica come il mondo, un nemico crudele ha in serbo per Lou un destino peggiore del rogo. E lei, che non può cambiare la propria natura e nemmeno ignorare sentimenti che stanno sbocciando nel suo cuore, si trova di fronte a una scelta terribile.


Cosa ne penso

Strega

Non è ben chiaro il periodo storico in cui è ambientato il romanzo, ma sappiamo di trovarci a Cesarine, una città del Regno di Belterra, paese fortemente ispirato alla Francia del XVII. Iniziamo questa avventura al seguito di Louise (Lou), una giovanissima donna che si nasconde nella capitale dopo essere fuggita dalla congrega di sua madre e aver abbandonato quasi totalmente l’uso della magia. Lou si è dovuta reinventare come ladra per sopravvivere perché, a Belterra, le streghe sono considerate come il simbolo del male, tant’è che esiste un ordine guidato dalla Chiesa (gli Chasseurs) a cui è stato affidato il compito di cacciarle e bruciarle sul rogo, senza nessuna pietà.

Sul fronte opposto, incontriamo Reid Diggory, un orfano che è stato cresciuto per odiare le streghe e che, col tempo, è diventato una componente fondamentale dell’ordine degli Chasseur. Serpent & Dove è il classico esempio di ”enemies-to-lovers”, cioè due personaggi su fronti opposti che finiscono per innamorarsi, infatti Reid e Lou si ritrovano coinvolti in una sfortunata situazione compromettente e viene offerta loro la scelta di sposarsi o perdere tutto. La scelta sembra facile, ma la vita matrimoniale non lo sarà affato. Questo non è uno spoiler perché il destino dei due personaggi è ben chiaro dal loro primo incontro e porterà Lou a vivere insieme al giovane cacciatore nella torre Chasseur: il peggior luogo in cui una strega potrebbe trovarsi; perché la magia, quando praticata, lascia un odore inconfondibile.

Il fulcro principale del romanzo è il rapporto tra Lou e Reid: non vi aspettate un fantasy convenzionale basato su combattimenti, animali fantastici e ambientazioni magiche, infatti sconsiglio la lettura a chi non apprezza i romance perché troverebbe la storia terribilmente pesante. Essendo il primo libro di una trilogia, Serpent & Dove è molto introduttivo e anche la relazione tra i due personaggi è soltanto agli inizi, così come il sistema magico, che spero venga approfondito maggiormente nei prossimi volumi, perché è davvero originale e interessante.

Lo stile è piacevolissimo: le pagine scorrono molto velocemente e mi sono ritrovata a leggere fino a notte fonda senza accorgermi dell’orario.
La narrazione è divisa tra i due protagonisti e ci mostra sia i pensieri di Lou che di Reid, aiutando il lettore a capire meglio le dinamiche della loro storia da entrambi i punti di vista.

Un lato che non ho apprezzato è quello delle ambientazioni, che vengono ridotte al minimo indispensabile ed è un peccato perché alcuni luoghi sarebbero stati interessanti e suggestivi da approfondire. Per alcuni aspetti si vede che Serpent & Dove è il primo libro dell’autrice, che seppure risulta un ottimo debutto, resta comunque una ”prima volta”.

Serpent & Dove non è un romanzo perfetto, ma resta una lettura molto godibile, composta da una storia d’amore accattivante, che farà sognare gli amanti del romance e appassionerà gli amanti del fantasy, nonostante alcuni punti poco chiari.
Il finale regalerà parecchi colpi di scena e vi obbligherà a leggere i libri successivi.

Quindi, se amate il romance e il fantasy mescolati per formare uno young adult, con una storia che vi coinvolgerà completamente, il romanzo fa assolutamente al caso vostro.

✧༺★༻✧

Shelby Mahurin è un’autrice americana di narrativa per giovani adulti. È cresciuta in una piccola fattoria nell’Indiana rurale. Ha frequentato la Turkey Run High School di Marshall, nell’Indiana. Il suo romanzo Serpent & Dove ha debuttato al secondo posto nella lista dei bestseller del New York Times.